Al momento stai visualizzando Riqualificazione dell’area  di via Rospigliosi  nel quartiere di San Siro. 

Riqualificazione dell’area di via Rospigliosi nel quartiere di San Siro. 

Il Consiglio del Municipio 7 ha approvato le proposte per utilizzare gli oneri  di urbanizzazione derivati dall’operazione immobiliare di via Rospigliosi 43  con una delibera del 14 Giugno 1022.

La delibera propone alcune opere di urbanizzazione, a destinazione pubblica e a scomputo degli oneri relativi al  sito in via dei Rospigliosi, dove verrà realizzato un complesso immobiliare a destinazione residenziale – in edilizia libera ed ERS (Edilizia Residenziale Sociale),  con importazione di diritti edificatori perequati.

Premesse: 

I  lavori del nuovo cantiere affidato a società AXA REAL ESTATE INVESTMENT MANAGERS SGP fondo “Domus IV” per un intervento di nuova costruzione di un complesso immobiliare a destinazione residenziale che prevede la realizzazione di un complesso residenziale nell’area compresa tra le vie Capecelatro, Rospigliosi e Pessano previa demolizione delle stalle e dei ricoveri per i cavalli impiegati un tempo nelle gare organizzate nel vicino Trotter, ricadenti nell’ambito del lotto privato di intervento.

– in data 22/06/2020 è stato presentato specifico titolo edilizio per la demolizione delle strutture equestri insistenti sull’area privata oggetto di intervento e la bonifica delle coperture dall’amianto, i cui interventi risultano attualmente ultimati;
– il progetto edilizio complessivo è stato oggetto di un procedimento di verifica di fattibilità nell’ambito di una conferenza dei servizi conclusasi con esito favorevole sotto gli aspetti edilizi e planivolumetrici, in data 15/11/2021 con comunicazione in atti PG n. 0613823.1.

E’ stato valutato che la SUPERFICE LORDA (SL), per l’area oggetto di intervento,   risulta essere pari a circa  22.500 mq (di cui 18.340 mq. catastali e i rimanenti derivati da diritti edificatori perequativi) ed è articolata come segue:

  • circa 11.500 mq di SL destinati a residenza libera;
  • circa  11.000 mq di SL destinati a edilizia convenzionata agevolata o  in locazione   a canone convenzionato / concordato / moderato,

Quindi viene ricalcolato l’indice IT  (Indice fabbricabilità territoriale) finale  sull’area fondiaria,  pari a 1,23 mq/mq. 


Il progetto edilizio si articola su diversi elementi che possono essere sintetizzati come segue:

intervento via dei Rospigliosi
L’intervento in questione fa parte di un intervento più ampio che riguarda le aree dello Stadio San Siro e dell’ex Ippodromo del Trotto. La delibera in questione si riferisce al rettangolo marcato in basso nella foto. (Foto da Google Earth)

Vedi mappa  su Google Earth

A: la realizzazione di due distinti complessi a funzione residenziale:

    1.  il primo, di edilizia libera, che si sviluppa lungo il fronte di via dei Rospigliosi, è costituito da un edificio in linea di 7 piani fuori terra e da una torre di 23 piani in prossimità della nuova piazza di via Pessano;
    2. il secondo, di edifici di edilizia residenziale sociale, che si sviluppa su piazza Axum, dove raggiunge i 10 piani fuori terra, riducendosi a 7 piani fuori terra lungo via Capecelatro;

 

B: le opere proposte a scomputo degli oneri di urbanizzazione, nello specifico:

  • la cessione alla Pubblica Amministrazione di un’area per urbanizzazione primaria parallela a via dei Rospigliosi, di superficie pari a circa 2.200 mq, destinata alla realizzazione di un parterre verde e di un nuovo filare di tigli che creerà un collegamento pedonale più fruibile tra il giardino pubblico di via Pessano e piazza Axum, in continuità visiva ed in dialogo con gli spazi pubblici a verde previsti nell’area Ex Trotto a nord dell’area di intervento;
  • la cessione alla Pubblica Amministrazione di un’area pari a 355 mq, quale urbanizzazione secondaria e l’asservimento di un’area di 177 mq, finalizzate all’ampliamento del giardino pubblico adiacente;
  • il ridisegno di Largo Pessano, area pubblica di estensione pari a 3610 mq, che rappresenta l’ingresso principale del nuovo impianto abitativo nonché uno dei due ingressi dalla fermata della metropolitana ed  è anche il vertice del lotto di intervento ove si attesterà il nuovo edificio a torre alto 23 piani.  Si realizzerà anche  un’ampia piazza verde, caratterizzata da una permeabilità visiva e da una cospicua presenza arborea composta da Tigli, Magnolie, Frassini e Querce;
  • il progetto, inoltre, al fine di proteggere, conservare e curare le formazioni arboree di maggior pregio presenti sull’area oggetto d’intervento, propone il mantenimento di tre platani di dimensioni imponenti (circa 30 metri di altezza) ricadenti all’interno dell’area privata d’intervento.
Platani di via dei Rospigliosi
I platani, che si trovano all’interno del cantiere di via dei Rospigliosi, verranno preservati.

 

Vincoli

L’area di intervento è sita in via Dei Rospigliosi 43, facente parte del quartiere San Siro, e ricade all’Interno degli Ambiti di prevalente valore storico e culturale – Ambiti di rilevanza paesistica.

Nel caso di specie il progettista dichiara che l’area oggetto di Intervento non è un’area vincolata  e gli immobili non sono sottoposti a tutela diretta. Il Piano di Governo del Territorio colloca l’area nel Tessuto Urbano Consolidato (TUC), definendolo come Tessuto urbano di Recente Formazione (TRF). L’area inoltre ricade all’interno degli ambiti caratterizzati da elevati livelli di accessibilità alle reti di trasporto pubblico ai sensi dell’art.

Opere di urbanizzazione proposte.

Queste sono le proposte approvate che andranno poi discusse con l’operatore AXA REAL ESTATE.

La delibera del Municipio 7 prevede d’integrare anche  i  seguenti interventi  che verranno eseguiti secondo un crono programma stabilito di concerto con la Giunta del Municipio 7  (opere elencate in ordine di priorità):

  • la realizzazione di una rotatoria per la risoluzione dell’Incrocio tra le vie Pessano, Capecelatro e Arosio, individuato come un punto di rilevante criticità per il traffico veicolare nell’area prospiciente II lotto dl Intervento, In previsione anche della nuova realizzazione In progetto;
  • il rifacimento del marciapiedi e relativi attraversamenti pedonali e scivoli per disabili lungo la via Morgantini, nello specifico:
    • nel tratto tra Piazza Melozzo da Forti e via Capecelatro (lato civici pari);
    • Piazza Melozzo da Forti, prospiciente l’area cani esistente, ove l’apparato radicale delle alberature esistenti ha deteriorato la pavimentazione esistente causando diversi disagi ai cittadini;
  • rifacimento area cani in Piazza Melozzo da Forlì;
  • il carotaggio alla Cava Ongarl Cerutti, presso il Parco delle Cave, al fine dl verificare l’idoneità del sito al fine garantire la fruibilità dell’area verde con la conseguente possibilità per l’associazione che la gestisce di poter realizzare percorsi e sentieri a tale scopo;
  • l’allestimento di aree attrezzate a “palestre all’aperto” – con la previsione della copertura delle relative spese manutentive per un certo numero di anni – al fine di favorire lo svolgimento dell’attività motoria all’aria aperta, da localizzare:
    • in via Pessano o in Via Mar ionio angolo Piazzale Se gesta;
    • A Quinto Romano, presso l’area verde di via Chiostergi;
    • Presso il piazzale Antistante CAM Olmi, via delle Betulle 39;
  • rifacimento area giochi bimbi Via Rubens angolo Via Antonello da Messina
  • la realizzazione di copertura a servizio dei due campi da bocce esistenti presso la Cava Cabassi del 44 Parco delle Cave o, in alternativa qualora non fosse tecnicamente possibile, di almeno uno dei due campi, al fine di poter rendere fruibile l’area ludica indipendentemente dalle condizioni meteo;
  • di destinare l’importo residuo degli oneri a scomputo diretto sugli immobili scolastici da Individuare di concerto con l’Assessorato competente, i referenti dell’Area Tecnica Scuole ed il Municipio 7, dando priorità alle scuole site in Via Para via, 81 e Via Monte Baldo, 15; oppure appostare tale importo al capitolo di bilancio dedicato al finanziamento di tali opere
  • di destinare eventuali ulteriori risorse residue al seguenti interventi:
    • riqualificazione parterre di Via Palatino;
    • prolungamento marciapiede di Via Paravia angolo Via Novara;

Scarica da qui il testo completo della delibera

NOTE: 

    1. in caso di superamento del totale degli oneri di urbanizzazione a disposizione, si individueranno dl concerto con l’Assessorato competente ed il Municipio i lavori non prioritari (costi e tempi).
    2. la delibera approvata è immediatamente eseguibile e il provvedimento non comporta spesa.

 

 476 Visualizzazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.