Al momento stai visualizzando Due nuove strutture per lo Sport e il tempo libero nel Municipio 7

Due nuove strutture per lo Sport e il tempo libero nel Municipio 7

A inizio Ottobre sono state inaugurate due nuove strutture per lo Sport e il tempo libero nel Municipio 7

CAMPO SETTE

Il 6 Ottobre è stato inaugurato in Piazzale dello Sport “Campo Sette”, una nuova pista di atletica aperta a tutti, con la partecipazione dell’oro olimpico Filippo Tortu e a centinaia di bambine e bambini che frequentano le scuole del quartiere.

Questa pista, realizzata da Hines, nell’ambito di un intervento di rigenerazione urbana, in collaborazione con FIDAL Lombardia, si propone diventare un posto in cui ragazzi e ragazze del Municipio 7 potranno fare sport, allenarsi e divertirsi insieme, in modo gratuito.

La pista di atletica è sicuramente inusuale, essendo molto colorata e abbellita dai muralers dipinti dall’illustratrice e muralista Camilla Falsini.

Dopo il taglio del nastro alla presenza del sindaco Beppe Sala, insieme all’Assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano Martina Riva, Filippo Tortu si è fermato a parlare con i ragazzi/e delle scuole di San Siro, oltre 200, che erano arrivati per gareggiare, firmando tutte le magliette dei giovani corridori!

Campo 7 è uno di quei progetti che mira a promuovere la pratica dello sport tra i ragazzi. In questi anni, a causa della pandemia, circa il 25-35% dei ragazzi – a seconda della fascia d’età – ha smesso di fare attività sportiva. Questo è un dato allarmante che deve spingere tutte le realtà che operano nel mondo dello sport, a cominciare dalle istituzioni, a impegnarsi con crescente determinazione per promuovere l’attività fisica e sportiva delle giovani generazioni, per il loro benessere fisico e psicologico. Lo sport è uno strumento di crescita personale e d’inclusione senza eguali

Martina Riva, Assessora allo Sport, Turismo e
Politiche Giovanili del Comune di Milano

Galleria foto


Il “Selinunte Stadium”

Sabato 1° ottobre, è stata una giornata di festa per il quartiere San Siro. Infatti  intorno all’ex mercato comunale coperto di piazza Selinunte si è svolta l’iniziativa “villaggio dello sport” con attività gratuite aperte a tutti e a tutte e trasversali a ogni fascia di età.

Grazie alla collaborazione con CSI Milano sono stati allestiti campi da calcetto, basket, pallavolo, piste di atletica, gonfiabili e giochi giganti, spazi per la ludoteca e per i più piccoli, oltre alla predisposizione di alcuni “tatami” (tappeti giapponesi antiscivolo) per le arti marziali e di pedane per la danza.

Questa giornata di festa e di sport nasce in seguito alla recente aggiudicazione, attraverso un bando temporaneo, dell’ex mercato coperto Selinunte trasformato per un anno da CSI Milano, in cordata con Kayros e Consorzio Sir, in un luogo di aggregazione sportiva e sociale per il quartiere.

In questo articolo trovi le informazioni sulle attività disponibili già da luglio.

Durante l’evento sono state raccolte alcune dichiarazioni

“Questa giornata è stata l’occasione per lanciare nel quartiere, ma anche in tutta la città, le attività e le idee che stiamo mettendo in campo sul progetto dell’ex mercato coperto di piazzale Selinunte. Credo fermamente che questo luogo e possa diventare un luogo di cultura, sport e socialità per tutto il quartiere San Siro. Non vogliamo però fermarci qui, per questo speriamo che, attraverso il bando definitivo che chiuderà il prossimo 31 ottobre, la struttura possa essere completamente e definitivamente riqualificata e messa a disposizione di tutti i milanesi”

Silvia Fossati

“È ora di tornare a parlare del volto bello di piazza Selinunte e per questo abbiamo organizzato con entusiasmo ed emozione questa giornata in uno spazio che ci immaginiamo come casa per tutti coloro che hanno a cuore questo territorio. Se è vero che generare socialità è ciò che ci preme infatti, è altrettanto vero che vogliamo farlo con un grande gioco di squadra che faccia sentire a casa propria ogni associazione attiva sul territorio”.

Massimo Achini, Presidente di CSI Milano

Tra i protagonisti delle attività proposte quotidianamente all’interno dell’ex mercato c’è anche la Comunità Kayros fondata da don Claudio Burgio, cappellano del carcere minorile Beccaria che spiega: “Siamo riusciti a entrare nella quotidianità dei ragazzi del quartiere e a fidarci gli uni degli altri. Cosa incredibile ed entusiasmante, adesso proprio loro hanno iniziato a proporci progetti, che poi realizziamo insieme”.

Galleria foto

 320 Visualizzazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.