Al momento stai visualizzando Newsletter #2

Newsletter #2

Le principali notizie di ottobre e settembre

Sagra di Baggio

  • La Sagra di Baggio 2022  inizierà venerdì 14 ottobre, per proseguire fino a domenica 16, con tantissimi eventi culturali, d’intrattenimento, musica e ristorazione. Come sempre, molte iniziative delle Associazioni di volontariato e i mercatino delle cose belle e curiose.
    Non perdere la festa di Baggio! Vedi qui il programma completo.

Incontri con le Associazione di via/ quartiere o volontariato

  • Incontra la Giunta del Municipio 7!​ Dal 18 Ottobre fino a Dicembre, il Municipio propone un calendario d’incontri con le Associazioni di via / di quartiere o di volontariato che operano nel nostro Municipio, tutti i martedì pomeriggio e venerdì mattina,  PRENOTA SUBITO IL TUO INCONTRO!

 Due nuove strutture per lo Sport e il tempo libero 

A inizio Ottobre sono state inaugurate due nuove strutture per lo Sport e il tempo libero nel Municipio 7: 

  • Campo Sette: in Piazzale dello Sport c’è la nuova pista di atletica aperta a tutti, realizzata da Hines, nell’ambito di un intervento di rigenerazione urbana, in collaborazione con FIDAL Lombardia.
  • il Selinunte Stadium: l’ex mercato coperto Selinunte trasformato per un anno da CSI Milano, in cordata con Kayros e Consorzio Sir, in un luogo di aggregazione sportiva e sociale per il quartiere. Leggi l’articolo

Dibattito pubblico sul nuovo stadio San Siro.

Finalmente il tanto atteso dibattito pubblico è partito e già due sessioni si sono svolte, la terza è il 13 ottobre. Sul sito  www.dpstadiomilano.it trovi tutte le informazioni, il calendario degli incontri, i documenti presentati e le registrazioni video. In estrema sintesi:

  • Le 2 squadre di calcio, Milan e Inter, hanno presentato i progetti per la costruzione di un nuovo stadio per ragioni d’ordine economico e la necessità di un nuovo stadio al livello delle grandi quadre europee.
  • Investimento di 1.3 MLD € circa, tutto a carico delle squadre, per coprire la riqualificazione di tutta l’area in cambio del diritto di superficie per 90 anni sulle aree comunali oggetto d’intervento (scaduto il periodo le proprietà torneranno al Comune)
  • La compatibilità con il progetto di rigenerazione d’area Mosaico San Siro potrebbe essere adeguata anche se tutta da verificare.
  • Il taglio delle volumetrie da 0,51 a 0,35 mq/mq, ossia da 145mila a 98mila mq di superficie su cui costruire, seppure questa diminuzione potrebbe causare l’abbattimento completo del vecchio stadio, cosa a cui molte associazioni si oppongo essendo il Meazza un simbolo della città noto in tutto il mondo.
  • Raddoppio delle aree verdi 103 mila mq (50% di verde profondo), rispetto ai 50.050 mq attuali,  cifre queste contestate dalle Associazioni di quartiere, soprattutto per quanto riguarda gli alberi ad alto fusto che non troverebbero una collazione nell’attuale studio di fattibilità
  • Sono stati presentati anche due interessati progetti di ristrutturazione adatti a rimodernare il vecchio stadio, a cui però le squadre hanno già risposto in modo negativo perché la  ristrutturazione dello stadio comporrebbe costi e risultanti incerti oltre a enormi difficoltà per le due squadre a continuare a giocare in una sede oggetto di pensanti lavori.

 250 Visualizzazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.